SENSO DELLA VISTA

Spread the love

-

BLOCCHI CILINDRICI

 

Che cos'è?

Quattro blocchi di legno contenenti ciascuno 10 cilindri con pomelli, ogni cilindro si inserisce in un foro corrispondente. Il bambino estrarrà tutti i cilindri in un blocco e abbinerà il cilindro con lo spazio per esso.

  • Blocco Uno: I cilindri cambiano in due dimensioni; larghezza e lunghezza (diametro). Il diametro aumenta da 1 cm a 5,5 cm. L'altezza è costante a 5,5 cm.
  • Blocco due: i cilindri cambiano in tre dimensioni; larghezza, altezza e lunghezza. Il diametro aumenta da 1 cm a 5,5 cm e l'altezza aumenta da 1 cm a 5,5 cm.
  • Blocco tre: i cilindri cambiano in tre dimensioni; larghezza, altezza e lunghezza. Il diametro aumenta da 1 cm a 5,5 cm e l'altezza diminuisce da 5,5 cm a 1 cm.
  • Blocco quattro: i cilindri cambiano in una dimensione. Il diametro rimane costante a 2 cm. L'altezza aumenta da 1 cm a 5,5 cm.

ATTIVITA'

  • GOCHI DI MEMORIA
  • DISTANZA
  • COMPARATIVO E SUPERLATIVO
  • TROVARE I CILINDRI UGUALI

Perché lo facciamo?

  • Discriminazione visiva delle dimensioni
  • Preparazione indiretta per la scrittura a mano; come tenere uno strumento di scrittura
  • Raffinamento indiretto del movimento volontario
  • Preparazione indiretta della mente matematica
  • Preparazione indiretta per la matematica

Come aiutare a casa?

  • Fornire esperienze sensoriali pratiche con oggetti di diverse dimensioni.

TORRE ROSA

 

Che cos’è?

  • Dieci piccoli cubi di legno, che sono diversi per dimensione. La taglia cresce progressivamente in serie algebriche elevate al cubo, da 1 cm cubico a 10 cm cubici.
  • Il bambino li mischia e poi costruisce una torre a partire dal più grande al più piccolo.
  • Lezioni aggiuntive otrebbero includere : esplorazione del linguaggio del materiale e sensoriale – piccolo, più piccolo, piccolissimo, e grande, più grande, grandissimo.

ATTIVITA': 

  • DISTANZA: Su due tappetini diversi posiizonati a distanza trasportare il cubo grande sul secondo tappetino. Chiedere poi al bambino il cubo successivo sino a quando tutta la torre è costruita.
  • UNITA' DI MISURA: Il bambino prende il più piccolo cubo e lo sposta lungo tutti i bordi degli altri cubi per fare vedere che ogni cubo si ingrandisce della misura del cubo più piccolo (1cm)
  • COMPARATIVO E SUPERLATIVO: Con due tappetini posizionati a distanza, prendere come riferimento uno dei cubi e traspostarlo sul secondo tappetino chiedendo al bambino di portare il più grande o il più pccolo sino a quando ha lavorato con tutti i cubi.
  • LAVORO COLLETTIVO: 10 bambini seduti in cerchio: chiedere loro di chiudere gli occhi, distribuire i cubi a ciascuno e chiede il cubo più grande fino a costruire la torre

Perché lo facciamo?

  • Discriminazione visiva della dimensione: taglia (cambia in tutte e tre le dimensioni)
  • Indiretto affinamento del movimento volontario
  • Indiretta educazione muscolare della presa
  • Indiretta preparazione della mente matematica
  • Indiretta preparazione per la matematica

Come aiutare a casa?

Fornire esperienze manuali con oggetti di diverse dimensioni.


SCALA MARRONE

Che cos’è?

  • Dieci prismi di legno marroni, ognuno della lunghezza di 20 cm e che sono diversi in ampiezza ed altezza progressivamente di 1 cm quadrato sino a 10 cm quadrati.
  • Il bambino li costruisce in una scala dal più spesso al più sottile.
  • Lezioni aggiuntive possono includere: esplorazione del materiale e del linguaggio sensoriale – spesso, più spesso, spessissimo e sottile, più sottile, sottilissimo (o largo e stretto)

ATTIVITA'

  • DISTANZA: Su due tappetini separati posizionati a distanza,  portare il prisma rettangolare più spesso sul tappetino numero due. Chiedere al bambino il prisma rettangolare successivo sino a costruire l’intera scatola marrone
  • COMPARATIVO E SUPERLATIVO: Con due tappetini posizionati a distanza, prendere come riferimento uno dei prismi rettangolari e portarlo sul secondo tappetino chiedendo al bambino di portarle il più spesso o il più sottile sino a quando lavora con tutti i prismi
  • UNITA' DI MISURA: Il Bambino prende il gradino più sottile e lo fa scorrere su e giù lungo la scala per far vedere che ogni gradino diventa più spesso di quello più piccolo (1cm).

Perché lo facciamo?

  • Discrimanazione visiva delle dimensioni: spessore
  • Indiretto affinamento del movimento volontario
  • Indiretta educazione dei muscoli per la presa
  • Indiretta preparazione della mente matematica
  • Indiretta preparazione per la matematica

Come aiutare a casa?

  • Fornire esoerienza sensoriali manuali con oggetti di diverso spessore

ASTE DELLE LUNGHEZZE

  

Che cos’è?

  • 10 aste di legno, ogni asta è di 3 cm x 3 cm. Ogni asta aumenta in lunghezza di 10 cm, da 10 cm fino a 100 cm (1 metro).
  • Il bambino li costruisce in una scala dalla più corta alla più lunga.
  • Lezioni aggiuntive possono includere : esplorazione del linguaggio del materiale e di quello sensoriale – corto, più corto, cortissimo e lungo, più lungo, lunghissimo

ATTIVITA'

  • UNITA' DI MISURA: Il bambino prende l'asta più corta e la sposta lungo le estremità del resto delle aste per mostrare che ogni asta si sta allungando con incrementi di 10 cm (la dimensione dell'asta più piccola).

Perché lo facciamo?

  • Discriminazione visiva della dimensione: lunghezza
  • Indiretta preparazione alla matematica

Come aiutare a casa?

  • Fornire esperienze manuali sensoriali con oggetti di diverse lunghezze

SPOLETTE DEI COLORI 

  

  • SCATOLA 1: colori primari rosso, giallo,blu
  • SCATOLA 2: 11 paia di spolette identiche: rosse, blu, gialle, verdi, viola, arancioni, marroni, rosa, bianche, nere e grigie.
  • SCATOLA 3: spolette in 9 colori, che mostrano 7 gradazioni dal chiaro allo scuro per ogni colore, la spoletta di mezzo di ogni scatola dovrebbe essere identica alla spoletta di quel colore contenuta nella scatola numero 2. Include 3 colori primari, 3 colori secondari, marrone, rosa e la scala dei grigi.

ATTIVITA'

  • DISTANZA: prendere una spoletta per ogni colore e metterla in ordine sul tavolo. Su un altro tavolo più distante, posiziona il resto delle spolette e con l’aiuto di un pastello chiedere al bambino di trasportare un colore specifico.
  • RICERCA NELL'AMBIENTE: posizionare le spolette in ordine sul tappetino e chiedere al bambino di trovare un oggetto del colore di una ogni spoletta
  • LAVORARE CON TUTTI I COLORI: l bambino mette in gradazione le spolette dei colori dalla più scura alla più chiara
  • ESERCIZIO DEL SOLE: posizionare tutte le spolette dei colori sul tappetino e chiedere al bambino di metterle in gradazione in un cerchio: fare la graduazione in forma di cerchio di tutti i colori più scuri e poi fare la graduazione di ogni colore