Spread the love

Questa insalata sarebbe un'insalata invernale e me l'ha insegnata mia madre quando ero adolescente .. allora facevo fatica ad apprezzarla perchè ero molto ferrea e rigida nel seguire le perfette "combinazioni alimentari" per cui per me era praticamente impossibile mangiare la frutta durante un pasto anche se ero consapevole che comunque che la mela è un frutto che può accompagnare i pasti, specialmente quelli a prevalenza amidacea, perchè non provoca fermentazione intestinale ( così come l'ananas e la papaya sono consigliate insieme ad un pasto a prevalenza proteica perchè facilitano la digestione delle proteine ). Quando finalmente mi sono decisa a provarla, mi sono arrabbiata con me stessa per aver sprecato così tanto tempo a privarmi di una bontà del genere! Il dolce della mela si sposa alla perfezione con il sapore neutro ed aromatico dei finocchi e l'aggiunta di buccia di limone la rende un mix molto fresco e digeribile. Io la ripropongo sempre durante i campus estivi Shaolin in Piemonte perchè trovo che possa essere un piatto assolutamente adattabile a tutte e 4 le stagioni.

Questa che presento qui e la preparazione base.

INGREDIENTI ( x 4 persone)

  • 2 mele stark o golden (scegliete la mela rossa per creare contrasto e la mela gialla per creare uniformità)
    4 finocchi
    scorza grattuggiata di 1 limone
    mezza tazza di semi di girasole
    fiori e foglie di maggiorana selvatica
    olio extra vergine di oliva, sale marino integrale q.b

PREPARAZIONE:

Tagliare a listarelle sottili i finocchi, e a forma di fiammiferi o bastoncini le fette di mela con la buccia. Unire i 2 ingredienti e mescolarli per bene. Aggiungere i semi di girasole, la maggiorana selvatica e la scorza di limone grattuggiata. Aggiustare di olio e sale, continuando a mescolare. Servire su un piatto guarnendo con ulteriore maggiorana ed un filo d'olio.

Crostatina al gelato

Ho già raccontato che sono cresciuta col profumo delle crostate...

Mandala: crostata marmellata e frutti rossi

Quando non si ha il tempo o gli ingredienti per...

Leave your comment