Metodo Resseguier

Spread the love

Il metodo Rességuier nasce grazie al fisioterapista francese Jean Paul Rességuier, che , dai primi anni '8', iniziò ad osservare come si possa modificare una sintomatologia attraverso la qualità e la costanza dell'attenzione.

Il Metodo Rességuier, detto anche "Piccola Ginnastica" è  una Armonizzazione del corpo sensibile costituito da un sistema di esercizi che stimolano soprattutto il tono dell'organismo, particolarmente degli organi interni, incidendo fortemente su respirazione e circolazione.

Questo metodo, lavorando direttamente con la percezione di un sintomo senza partire dall'interpretazione di questo, valorizza e affina la realtà soggettiva del paziente.

Gli esercizi del Metodo Rességuier si basano in parte su concetti della Medicina Tradizionale Cinese: si lavora con movimenti interni, con spostamenti di pressioni su un asse centrale, solo in parte assimilabili con movimenti respiratori.

Anche se sembra esserci poco movimento verso l'esterno ( da cui il nome “Piccola Ginnastica”) gli esercizi del Metodo Rességuier sono molto impegnativi ed efficaci.

In questo metodo è molto importante  la qualità di relazione tra operatore e paziente perchè l'attitudine e la qualità di presenza possono potenziare oppure ostacolare le capacità naturali di un organismo (dato ormai confermato da diversi studi neurofisiologici, es: neuroni specchio ). Il Metodo Rességuier, potendo contare su operatori allenati a mantenere uno stato vigile e di attento ascolto, che garantisce loro tranquillità e sicurezza per se stessi e l'abilità di poter essere vicino alle persone che a loro si affidano sia in ambito sanitario che in quello socio-educativo, è oramai molto usato nella preparazione e accompagnamento del parto o del bambino prematuro, in riabilitazione, in campo psico-pedagogico o anche per il miglioramento della performance per musicisti. 

LA NOSTRA ESPERIENZA (dalla 28°settimana)

Ho potuto prepararmi al parto con il “metodo Resseguier” eseguito una volta al mese durante il 6° e 7°mese e poi una volta alla settimana durante l'8° e 9°mese: questa esperienza mi ha realmente permesso di diventare attrice principale del mio corpo vivendo la gravidanza ( prima ) e il parto (poi ) con consapevolezza e partecipazione. Questo metodo mi ha aiutata a perfezionare l’elasticità del mio corpo, dei miei tessuti e la corretta postura permettendoni di vivere gli ultimi mesi della gravidanza in  profonda comunione con me stessa, il mio bambino e mio marito. Questo metodo non solo ha lavorato sul mio piano fisico ma anche su quello emotivo e coscienziale, permettendomi di accedere a parti del mio subconscio e della mia anima che non credevo possibili e di cui non ero nemmeno a conoscenza sul piano razionale.  La fiducia verso il risultato finale e la completa serenità sperimentate durante questo percorso, hanno contribuito ad approfondire la consapevolezza e conoscenza del mio corpo e di tutte quelle emozioni e paure interiori che finalmente ho imparato ad affrontare e a controllare anche in un momento difficile come quello del travaglio e del parto. Sono certa che è stato grazie a questo Metodo che, a 10 giorni dopo il parto, quando ho avuto una emorragia intrauterina ( per materiale placentare "dimenticato" nell'utero" ) sono riuscita a mantenere il controllo e a non andare in panico e, una volta terminata l'operazione, sono riuscita ad allattare mia figlia 15 minuti dopo il mio risveglio dall'anestesia generale.

Grazie alla terapista e maestra di Yoga Giordana Valli per la grandissima professionalità, il meraviglioso accompagnamento e la stradordinaria umanità e condivisione della Saggezza e Sapienza femminile

 

PERCHE' PROVARLO:

Appositamente guidati e accompagnati dal terapista si può trovare accesso a una percezione del proprio corpo e ad un'eventuale sintomatologia in maniera da stimolare reazioni fisiologiche dell'organismo. Appreso durante la gravidanza, aiuta il corpo a trovare le risposte fisiologiche più appropriate e convenienti durante il momento del parto e post-parto ( es: aiuta nel travaglio, nella gestione del dolore ed aiuta i lpavimento pelvico ad aprirsi quasi spontanemanete. Nei casi di improvvise emorragie o sanguinamenti o nei parti cesarei aiuta a bloccare o accellerare la chiusura della perdita di sangue )