L’IMPORTANZA del MICROBIOTA

Spread the love
.
CHE COSA E' IL MICROBIOTA

  • Il Microbiota è costituito da microrganismi commensali, simbiotici e patogeni che convivono nel nostro spazio.
  • Esprimono circa 3 milioni di geni a fronte dei 25mila geni umani
  • istruiscono il sistema immunitario nelle prime fasi della vita e coaudiovano il nostro metabolismo
  • Producono vitamine essenziali e acidi grassi a catena corta(SCFA): acido butirrico, propionico, lattato e acetato.
COLONIZZAZIONE INTESTINALE
  • Durante il parto naturale, l'intestino del neonato viene colonizzato da molti batteri. Nel passaggio attraverso la vagina avviene il primo contatto col microbiota vaginale e fecale materno
  • Questo passaggio fornisce al neonato tutti i batteri necessari per combattere malattie ed infezioni.
  • Se il parto avviene con il bisturi, purtroppo non avviene una colonizzazione efficace.
CORE MICROBIOTA
  • Il patrimonio iniziale di batteri ( Core Microbiota ) completa il suo sviluppo nei primi 2 anni di vita. QUESTO E' IL PERIODO IN CUI OCCORRE PROTEGGERLO FORTEMENTE E NON CONTRASTARLO IN QUANTO PRESERVARLO SIGNIFICA GARANTIRE UN FUTURO SISTEMA IMMUNITARIO BEN ARMATO. 
  • La colonizzazione dei batteri subisce fortemente gli effetti prodotti dalla qualità della vita, dal tipo di alimentazione e soprattutto dall'impiego di farmaci, in particolare gli antibiotici.
  • PER IL RUOLO FONDAMENTALE CHE RIVESTE, L'INCOLUMITA' DI QUESTO PRIMIGENIO MICROBIOTA DEVE ESSERE ATTENTAMENTO DIFESA.
  • Lo specialista deve essere consapevole dell'enorme responsabilità che si assume atttraverso indicazioni non propriamente adeguate circa MODALITA' DEL PARTO, PRESCRIZIONE DI FARMACI ( antibiotici ), DIETA DEL BAMBINO
MICROFOLORA INTESTINALE e ALIMENTAZIONE
  • E' stato rilevato che una dieta ricca in carboidrati non glicemici ( le cosidette "fibre alimentari" ), facilita la presenza di lattobacilli e bifidobatteri, mentre u'alimentazione ricca di grassi e carne aumenta la presenza dei batteri putrefattori che possono portare alla formazione di sostanze cangerogene
SONO I BATTERI CHE REGOLANO LE SCELTE DEL NOSTRO CIBO
  • I batteri comunicano con i neuroni dell’intestino che comunicano ai neuroni del cervello che tipo di cibo preferire
  • I batteri probiotici che si cibano di fibra inducono il cervello a preferire alimenti vegetali
  • I batteri patogeni che si cibano di proteine e grassi animali e zuccheri aggiunti inducono il cervello a preferire alimenti animali e dolci
BATTERI E PROGRAMMAZIONE delle DIFESE IMMUNITARIE
  • Il core microbiota e le difese immunitarie del bambino si sviluppano in un periodo variabile dai 4 ai 36 mesi una pacifica convivenza
  • Il sistema immunitario riceve molti stimoli cui risponde sia in modo specifico che aspecifico
  • Spiccano le risposte linfocitarie Th1 e Th2
  • I Th1 attivano difese cellulari citotossiche nei confronti di virus e batteri attivando interferone, macrofagi e inibendo la risposta anticorpale dei Th2
  • Tale risposta sostenute da citochine, come l’IL -4, che attiva i linfociti B e la produzioni di anticorpi IgE
  • Questo sistema è regolato dalla presenza nell’intestino dell’acido butirrico
  • Il sistema si riequilibra nell’intestino grazie all’acido butirrico prodotto dai batteri probiotici che su cibano di fibra
  • I linfociti T Reg o regolatori sentono quanto butirrico c’è nell’intestino tramite recettori specifici.
  • Sono i giudici supremi del sistema immunitario ed evitano che altri linfociti o Th2 scatenino l’anarchia immunitaria, attivando allergie , asma, dermatiti atopiche e le altre malattie autoimmuni.

.

Bibliografia: "IMPRINTING ALIMENTARE - NASCERE E VIVERE 100 ANNI IN SALUTE" - Prof.Leonardo Pinelli  - già Professore Ass. di Pediatria  Università degli Studi di Verona