18-24 mesi: LIBRI IN INGLESE e PER LO SPANNOLINAMENTO

Spread the love
18-24 mesi:

Più il tempo passa e più il bambino acquisisce maggiore consapevolezza di sè e del mondo che lo circonda. Con la conqusita delle prime autonomie (es: stare seduto da solo, camminare, mangiare da solo) e con il distacco dall'ambiente familiare (per i bambini che vanno al nido) lo sviluppo generalmente procede molto rapidamente.

In questa fascia d'età si possono introdurre storie un po’ più complesse e dalle tematiche più disparate perchè il bambino ora è in grado di rendersi conto delle cose e delle varie situazioni.

Sicuramente la lettura può essere sempre l'occasione per creare momenti di grande intimità con la mamma o il papà ( o il fratello/sorella /adulto di riferimento).

LIBRI IN INGLESE

Per chi sceglie di crescere il proprio figlio bilingue ( vedi il nostro approfondimento sui vantaggi e benefici del BILINGUISMO ) i LIBRI IN LINGUA INGLESE sono sicuramente un ottima occasione per entrare in contatto anche con la lingua scritta.

Non essendo io e mio marito bilingui, ci siamo affidati, in un primo momento al Metodo Helen Doron e successivamente all'International Bilingual School Maria Montessori. In ogni caso, fin dai primi mesi di vita, Kristel Sundari ha potuto ascoltare musica classica e canzoncine/fliastrocche in lingua inglese e quando, dopo aver "ereditato" dai cuginetti o aver ricevuto in dono qualche bel libretto abbiamo cercato dei libri per lei, ci siamo indirizzati sostanzialmente sui libri in lingua inglese, in modo tale da poterla supportare meglio con la lettura di un inglese corretto e moderno.

I bambini più piccoli sono molto attratti da immagini semplici, grandi, immediate: sia per i bambini madrelingua che per i bambini chi imparano l’Inglese come lingua straniera le immagini possono fungere da calamita o spingere a rifiutare il libro. Quando la lingua è un codice oscuro, il linguaggio visivo e le immagini diventano fondamentali nel relazionarsi al libro. Si consiglia quindi di scegliere libri semplici, cartonati o di stoffa, pensati per bambini madrelingua di questa età, con testo che si riduce a qualche parola o frasi brevissime.

Quando si legge un libro in inglese al proprio bambino è bene non ripetere i nomi e le frasi in Italiano, ma bisogna cercare di dare maggiore significato a ciò che viene letto con suoni e mimica. Se come genitori siamo in grado di parlare un inglese fluente e corretto,  si può partire dalle immagini del libro per commentare ciò che si vede o gli elementi che ci stanno intorno, come per esempio i nostri corpi e i nostri abiti.

Ricordiamoci però sempre che un genitore non è un insegnante: per il genitore lo scopo non è insegnare l’Inglese ma condividere un momento insieme al proprio figlio/a, in Inglese. Io e mio marito ci divertiamo un sacco a leggere i libretti in inglese con Kristel Sundari: facciamo suoni buffi, ci coccoliamo, facciamo il solletico e così le risate sono assicurate.

Ecco una delle nostre prime scelte di libri in lingua inglese selezionati per Kristel Sundari:

 

Stupenda versione disegnata della tradizionale canzone. L'ho acquistato perchè Kristel Sundari adora questa canzone e infatti mi ricorderò per sempre il suo sguardo di gioia misto a stupore quando, una volta che glielo ho messo tra le mani e ha iniziato a sfogliarlo, ha compreso che le immagini le facevano vedere quello che aveva imparata ad ascoltare prima e a cantare poi..

Questo libro fa parte dei LIBRI PERSONALIZZABILI: la storia viene creata a partire dalle lettere che compongono il nome del piccolo lettore a cui il libro viene donato. Potendolo personalizzare quanto a lingua e immagini ( es: bambino/a, colore cappelli e occhi) noi abbiamo scelto di farlo stampare in lingua inglese, proprio per poter avere dei libretti semplici e pratici con cui coltivare il bilinguismo anche a casa. Risultato? il libro piace tantissimo a Kristel Sundari e dato che parla un Inglese moderno, è molto utile anche per noi genitori ( che così lo ripassiamo! )

Dato che Kristel Sundari ha 2 nomi ( in realtà ne ha 11 ma sono stati registrati all'anagrafe solo i primi 2 per semplificarle la vita da adulta ) cercando su Internet mi sono resa conto che ci sono diverse proposte di libri personalizzabili con storie che si costruiscono in base al nome o alla data di nascita del piccolo lettore. Dato che Kristel Sundari risulta troppo lungo per essere letto dal sistema editoriale online come un solo nome, con questa casa editr9ce abbiamo fatto realizzare la storia del nome SUNDARI. Sempre in inglese. Il libretto è stato super apprezzato da Kristel Sundari anche perchè inizia con una bimba che si sta lavando i denti ( e lei, proprio quando glielo abbiamo proposto, aveva da poco iniziato ad usare lo spazzolino .. )

  • CHINESE CHILDREN'S FAVOURITE STORIES

 

Un libro che arriva dalla Cina, regalo della nonna materna. A me piace perchè così posso sia leggere delle favole in inglese senza fare brutta figura sia far conoscere un pò della cultura cinese che io e papà, in quanto discepoli laici dei Monaci Guerrieri del Tempio Shaolin in Cina, promuoviamo tramite il Centro Culturale Shaolin di Milano. Per Kristel Sundari è un'occasione per imparare ad ascoltare (anche se la coinvolgo nella lettura grazie alle immagini molto colorate ed evocative)

-------------
LIBRI PER LO SPANNOLINAMENTO

Il passaggio al vasino non è sempre facile per tutti i bambini, e anche i genitori finiscono per viverlo spesso con ansia e frustrazione. Ci sono però dei libri che possono aiutare ad affrontare in modo divertente l’argomento, insegnando ai bambini a diventare grandi con leggerezza.

Kristel Sundari ha iniziato l'EDUCAZIONE PRECOCE AL VASINO a 13 mesi: si sedeva tranquilla sul suo vasino ed era per lei sponateo tenersi un libretto tra le mani o sfogliarlo insieme a me o al suo papà.

Quando, a 18 mesi,  abbiamo iniziato il processo vero e proprio dello SPANNOLINAMENTO (vedi QUI la nostra avventura!) la scelta dei libri per il "POTTY TIME" ( il "momento del vasino") non è stata più generica ma si è focalizzata sull'argomento stesso del processo, ovvero la CACCA e la PIPì, il PANNOLINO e l'USO del VASINO ( prima ) e del WC ( poi )

Poichè uno dei  principali segnali che indicano che il bambino sta incominciando il percorso di abbandono del pannolino è il suo interesse per i prodotti pipì e cacca, questo suo interesse può essere sostenuto dalla lettura di storie incentrate sul tema, in grado di  aiutiarlo a familiarizzare con strumenti come vasino e riduttore o che gli offrano risposte a domande per lui fondamentali come: “ Che fine fanno la mia pipì e la mia cacca?”

Per Kristel Sundari abbiamo scelto una serie di libri sul tema CACCA e PIPI' che soddisfassero anche i criteri di

  • MUSICALITA'
  • ESPERIENZA TATTILE 
  • BILINGUISMO

LIBRI MUSICALI (in inglese e in italiano) 

  • PRINCESS POLLY - POTTY: divertente libro illustrato di Ladybird che fa capire che ... anche le principesse hanno l'ansia di usare il vasino! Ma quando la Principessa Polly usa correttamente il vasino, si può premere il pulsante 'allegria' come una ricompensa divertente e rumorosa! Tra i preferiti di Kristel Sundari, questo simpatico libro aiuta le bambine durante lo spannolinamento (ma anche genitori alle prese con un allenamento non banale per le loro figlie!)
  • ps: noi abbiamo scelto la versione in Inglese ma esiste anche la versione in Italiano "Il vasino della Principessa"
  • Princess Polly's Potty sticker activity bookè la versione sintetica del libro di cui sopra, con adesivi da far incollare al bambino che in questo modo si sente ancora più coinvolto nella situazione - oltre ad avere l'occasione di allenare il movimento fine delle dita delle mani)

  • CIAO VASINO! (versione per bambine): libretto cartonato che spiega come sia meglio usare il vasino o il wc al posto del "puzzolente" pannolino. Il tasto da schiacciare riproduce lo scroscio dello sciaquone del wc.

 

LIBRI TATTILI (in inglese e in italiano) 

  • PRINCESS POTTY : adorabile libro a tema principessa per l'addestramento al vasino, adatto per le bimbe che amano giocare a fare "Sua Altezza Reale"! Tramite una breve storia che introduce passo-passo le bambine al concetto di allenamento in bagno, questo libro propone una lezione reale che tutti devono, prima o poi, imparare. Il libro offreanche un diadema da perfezionare con adesivi premio: una trovata simpatica e perfetta per far sentire importante ogni piccola principessa che impara a usare il vasino per la prima volta!

  • COS'E' LA CACCA?  Da dove viene? La fanno tutti? Sollevando le numerose alette, il bambino è invitato a scoprire le risposte a queste e tante altre domande sui rifiuti biologici umani e animali. Pieno di illustrazioni divertenti e accattivanti, questo libro è un ottimo modo per spiegare ai bambini una funzione corporea naturale (e per provocare qualche risatina!)

  • DI CHI E' QUESTO VASINO?: un libro come piace ai bambini piccoli dai vivaci colori e su cartone indistruttibile con tanti tanti buchi per guardarci dentro, infilarci le dita e scoprire una nuova dimensione. La storia narra di un vasino apparentemente abbandonato in un prato: tanti animali che lo incontrano ci fanno un pensierino per usarlo ma alla fine, ecco che arriva la vera proprietaria che ne fa il giusto uso con l'applauso di tutti gli animali!


LIBRI D'AUTORE 

Noi adulti, quando scegliamo un libro, spesso più che dal titolo partiamo dall'Autore ... perchè se l'Autore è già un nome, quasi ogni suo libro rientra facilmente nella categoria del "Libro da leggere" .  Tenendo comunque conto che sempre ci sono e ci saranno bravi autori emergenti che diventeranno sempre più famosi e conosciuti col tempo, un criterio con cui abbiamo scelto di selezionare i libri per Kristel Sundari è proprio anche il NOME e il background dell'Autore. Ed è meraviglioso rendersi conto di come tanti autori di libri per bambini siano in realtà non solo scrittori di libri tout-court ma anche artisti, filosofi, educatori ... perchè quando si parla ai bambini, specialmente quelli di età prescolare le pagine fitte fitte di parole non dicono nulla

Per quanto mi riguarda, alcuni dei più bei LIBRI D'AUTORE che ho proposto a Kristel Sundari sono stati i MIEI LIBRI d'AUTORE di quando ero bambina ... e scoprire. a distanza di 40 anni che sono libri importanti per quanto riguarda l'editoria infantile, mi rende orgogliosa e grata verso i miei genitori che, nonostante i loro tanti impegni di lavoro, mi hanno sempre fatto avere l'indispensabile e l'essenziale per il mio sviluppo e crescita.

  • MARIA ENRICA AGOSTINELLI: (1929-1980) Ha lavorato diversi anni in un’agenzia pubblicitaria. Ha avuto un grande successo come illustratrice, ha lavorato con Gianni Rodari, Bruno Munari e Italo Calvino. Ha padroneggiato soprattutto la tecnica dell’acquarello, con uno stile estremamente moderno, lontano da una resa realistica dei personaggi e degli ambienti.

SEMBRA QUESTO SEMBRA QUELLO ...

Sembra questo, sembra quello…
sembra brutto, invece è bello,
sembra un cesto, ma è un cappello,
sembra un monte, ma è un cammello…
L’importante è di capire
che si può sempre sbagliare,
e che spesso non vuol dire
quel che sembra e come appare.

Un libro per bambini che è anche un gioco intelligente che insegna che il mondo non è come sembra, aiutando a distinguere le cose che si somigliano: l'importante è trovare tutti i pezzi della realtà per conoscere la verità.

Ma quest'uomo è brutto, cattivo e senza cuore? Guardagli alle spalle: nasconde un fiore!

----

  •  JUAREZ MACHADO: 1941 - artista brasiliano: oltre a disegnare e dipingere ha fatto il mimo, lo scenografo, il graphic designer e lo scultore

 

UN'AVVENTURA INVISIBILE 

un racconto senza parole, creato solo da tracce lasciate da passi colorati : un albo molto raffinato, emozionante, in equilibrio tra allegria, gesti quotidiani e mistero. I piccoli lettori sono affascinati nel seguire un percorso che genera stupre e domande, pagina dopo pagina ...

Personalmente ricorderò per sempre l'espressione di assoluta meraviglia e bellissimo stupore di Kristel Sundari quando ha letto questo libro per la prima volta a 22 mesi

.

.

---

  • IELA MARI: disegnatrice e scrittrice italiana ( 1931-2014)

.

IL PALLONCINO ROSSO

La straordinaria avventura di un palloncino rosso narrata attraverso le immagini:

pagina dopo pagina questo oggetto così familiare, si trasforma in una mela, in una farfalla, in un fiore, in un ombrello, in un susseguirsi di sorprese e rivelazioni.

Questo è un libro che ha rivoluzionato la letteratura per l’infanzia, in quanto riproduce il processo naturale del bambino nella sua scoperta della realtà.

.

.

---

L'ALBERO 

Questa storia comincia in inverno. È una storia senza parole, silenziosa come una bella nevicata. Un nido vuoto aspetta dei nuovi occupanti e, nella sua comoda tana, un ghiro attende il disgelo. Tutto sembra addormentato, finché un giorno, i semi germogliano, il ghiro si risveglia, l’albero si riempie di foglie, una coppia di uccellini occupa il nido… È finalmente arrivata la primavera a cui seguirà l'estae con i suoi colori vivi e illuminati dal sole, l'autunno di foglie che piano piano cadono a terra e poi un nuovo inverno. Forse è proprio da questo libro (che così tanto mi era stato compagno di gioco e lettura quando ero piccola) che, inconsciamente, mi sono ritrovata a proporre a Kristel Sundari l'esperienza della scoperta delle 4 stagioni tramite l'allestimento, mese x mese, di ETTOMIO e dei libri BUONGIORNO ALBERO! e del libro DI TUTTI I COLORI, insieme ad alcune ispirazioni proprie del REGGIO CHILDREN APPROACH

.

----

  • LEO LIONNIartista statunitense di origine olandese, di fama mondiale: designer, grafico, art director, pittore, scultore, incisore, illustratore e autore di albi illustrati 

PICCOLO BLU E PICCOLO GIALLO (1959) - Premio Andersen nel 2001 come Miglior libro “Mai premiato” (risultando vincitore anche del Super Premio Andersen).

Piccolo blu e piccolo giallo adorano giocare insieme. Ma quando si abbracciano diventano verdi e i loro genitori non li riconoscono più. Come far loro capire che sono sempre gli stessi? Ancora una volta basterà un abbraccio per sciogliere i pregiudizi e comprendere quanto importante sia mescolarsi, imparare, cambiare l'uno a contatto con l'altro per creare una nuova entità di più forte e più complessa.

Grazie alla tecnica del collage, con macchie colorate sulle pagine bianche che creano i personaggi che si muovono ed entrano in relazione tra loro, racconta l'amicizia che supera le differenze e abbatte i pregiudizi dei grandi. Le immagini sono l'elemento narrativo fondamentale, componenti essenziali per la comprensione e lo svolgimento della storia. Le poche parole scelte ed inserite dall'Autore fanno da semplice guida alle illustrazioni: ma di fatto è sufficiente leggere le immagini per comprendere perfettamente la vicenda e il senso dei fatti narrati.

"Naturalmente all’inizio il libro ebbe vita difficile. I genitori italiani erano perplessi di fronte a un modo di raccontare così inusuale. Potrei quasi dire che il successo del libro è stato decretato dai bambini più che dai «grandi». Se oggi, a distanza di tanti anni, Piccolo blu e piccolo giallo continua a ottenere importanti riconoscimenti, probabilmente è perché esprime valori forti, ancora validi per le nuove generazioni e perché, come tutti sappiamo, i buoni libri non hanno tempo." ( Rosellina Archinto - editrice )

.