Metodo Helen Doron

Spread the love

Da quando è nata Kristel Sundari ho subito pensato che sarà una cittadina del mondo.

Per questo, complice anche il fatto che il Metodo Montessori  (cui mi sono appassionata per il grande aiuto che mi sta offrendo nell'educazione di mia figlia) conferma che fino ai 3 anni - rinforzati fino a 6 anni - i bambini sono perfettamente multi-lingue, sono andata alla ricerca di un corso di inglese per neonati e sono davvero entuasiasta di aver conosciuto il METODO HELEN DORON! Dato che l'anno scolastico era già iniziato, ringrazio di cuore Francesca Covatta, responsabile del Centro Helen Doron Milano Isola, di avermi accolta insieme alla mia bimba permettendomi di seguire le ultime lezioni del corso Baby Best Start ... E confermo che, anche se per solo 2 mesi, Kristel Sundari si è davvero divertita e ha davvero imparato nuove parole e la sua capacità di comprendere l'inglese parlato è cresciuta in modo evidente!

Se anche Tu non sei bilingue di natura e sei alla ricerca di un efficace corso di inglese per il tuo bambino dai 0 ai 18 anni.... Ti invito vivamente a provare il Metodo Helen Doron!

Qui di seguito, ecco la mia intervista alla straordinaria, simpaticissima e poliedrica Francesca Covatta che ci spiega i benefici e vantaggi del Metodo Helen Doron.

.........

1) CHE COS'E' IL METODO HELEN DORON?

Il metodo Helen Doron è un metodo che imita la naturalità dell'apprendimento della lingua madre ed utilizza le stesse modalità per insegnare l'inglese senza passare attraverso la traduzione ma creando un legamentra significato e significante attraverso l'esperienza.

2) DI COSA SI OCCUPA?

di insegnare l'inglese in tutti i suoi aspetti, non solo vocabolario e grammatica ma anche intonazione, pronuncia e cadenza.

3) CHE COSA PUÒ OFFRIRE?

un apprendimento semplice oltre che naturale, divertente ma soprattutto duraturo. Ciò che viene appreso attraverso l'esperienza e la stimolazione di tutti e cinque i sensi del bambino resta fissato all'interno della memoria per moltissimo tempo

   
4) A CHI SI RIVOLGE?

a tutti, certamente i bambini fino ai 6 anni sono avvantaggiati perchè si relazionano con le esperienze proposte in maniera spontanea senza troppe mediazioni ma abbiamo provato anche a lavorare con questo metodo con gli adulti ed ha funzionato perfettamente.

5) QUANDO E' MEGLIO INIZIARLO?

Prima è meglio è. Sia dal punto di vista cognitivo che organico il bambino dai 3 mesi ai 24 mesi è ancora in costruzione. L'orecchio interno, per esempio, si sta formando e l'esposizione a suoni diversi da quelli della propria lingua madre lo conforma in modo da poter differenziare questi suoni in maniera chiara. Così come i muscoli facciali addetti alla fonazione si formano in maniera diversa se durante la lallazione il bambino ripete suoni propri dell'inglese. Entrambe queste cose faranno poi in modo che la pronuncia sia pulita e naturale.

6) COME CONSIDERI IL BILINGUISMO NELLA SOCIETA' ATTUALE?

Lo considero il minimo indispensabile a comprendere la complessità di questo mondo. Parlare un'altra lingua in modo fluente implica pensare in modo diverso, vedere le cose da un punto di vista diverso e questa ricchezza di punti di vista è un'arma indispensabile in un mondo complesso e dinamico come quello moderno.

7) L'INSEGNANTE DEL METODO HELEN DORON E' UN MADRELINGUA?

E' sicuramente almeno un bilingue, ma, soprattutto, è un insegnante. Una persona che ha non solamente una conoscenza profonda della lingua inglese ma anche dei meccanismi che sottendono l'insegnamento e l'apprendimento nelle diverse fasi dell'evoluzione del bambino. E poi, è uno studioso. Noi non ci fermiamo mai, divoriamo ricerche scientifiche e libri di difattica e pedagogia.

8) QUANTI INSEGNANTI/CENTRI DEL METODO HELEN DORON CI SONO IN ITALIA? E NEL RESTO DEL MONDO?

In Italia ci sono un centinaio di centri, siamo presenti in 35 paesi nei 5 continenti con più di 1000 centri, alcuni piccoli (2/3 aule) altri grandissimi (18/20 aule).

9) QUANDO E PERCHE' HAI DECISO DI DIVENTARE INSEGNANTE DEL METODO HELEN DORON?

10 anni fa ho smesso la mia carriera nel mondo dello spettacolo e ho deciso di stabilirmi a Milano, ho incontrato il metodo Helen Doron grazie ad una amica che era già insegnante ed ho capito che era tutto quello che avevo sempre pensato fosse necessario per rinnovare l'insegnamento. In questi anni, con l'accelerazione che ho visto nei bambini, sono sempre più convinta che è il metodo di insegnamento più efficace che c'è, anche perchè è in continuo contatto con la società e la ricerca scientifica e quindi in perenne rinnovamento.

10) PERCHE' DEI FUTURI E NEO-GENITORI DOVREBBERO UTILIZZARE IL METODO HELEN DORON PER I PROPRI FIGLI?

Perchè ci credono. Il metodo Helen Doron è un percorso che si fa insieme, insegnante bambino genitori. E' divertente ma non è solo un'attività ludica, è educativo ma non è solo una scuola, è scientifico ma non perde mai di vista la naturalezza dell'apprendimento.

11) COSA CONSIGLI A DEI FUTURI E NEO-GENITORI?

Di guardare con i propri occhi, fare l'esperienza e poi decidere.

12) QUALE PUO'/DEVE ESSERE IL RUOLO DEI NONNI NELLO SVILUPPO COGNITIVO DEL BAMBINO?

La memoria storica, importantissima.

..................