Pane di farro, curcuma, semi di sesamo e chia

Spread the love

Un pane "abbronzato", dal colore giallo, ricco in fibre e nutrienti.

INGREDIENTI:

  • 300 ml di acqua
  • 500 g di farina di farro integrale
  • 1 cucchiaino di sale Himalayano
  • 10ml di olio extravergine di oliva
  • 5 g di zucchero di cocco*
  • 1 bustina di lievito di birra glutenfree
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere*
  • 1 manciata ciascuno di semi di chia* e sesamo*

*: questi ingredienti sono tutti di CIBOCRUDO, la prima azienda a promuovere e divulgare l'alimentazione crudista in Italia. Usa il CODICE SCONTO 250MR per beneficiare dello sconto di 5€ sul primo acquisto online www.cibocrudo.com

APPROFONDIMENTO:

.

CURCUMA:  definita anche lo "zafferano dei poveri" ha un elevato potere antiossidante (grazie all'azione della curcumina in essa contenuta e della vitamina C), potere antinfiammatorio e potere cicatrizzante (grazie ai suoi meccanismi d'azione la guarigione di ferite, eczemi, punture di insetti e desquamazioni cutanee sarà sicuramente più veloce). Per questo pane e per le mie preparazioni uso sempre la polvere di curcuma cruda bio a marchio CiboCrudo perchè prodotta dalla migliore qualità della specie botanica curcuma longa, con una lavorazione che segue i processi naturali, essiccata al sole e poi tritata in maniera artigianale. E' cruda, ovvero non subisce trattamenti termici superiori ai 42°. Questo permette di ottenere un prodotto che mantiene inalterati i valori nutrizionali e di conseguenza tutte le proprietà benefiche. E' certificata biologica al 100% e BioVegan.

.

.

PREPARAZIONE:

Nella macchina del pane versare per prima cosa l'acqua e successivamente l'olio, il sale, il lievito e lo zucchero (che servirà ad attivare la lievitazione). Terminare versando il cucchiaio di curcuma in polvere e la farina.

In base al programma della macchina del pane si può scegliere di mettere subito i semi oleosi o attendere il segnale dopo il primo impasto

Cottura h.3.18. con selezione di crosta bella dorata.

Prima di tagliarlo lasciarlo intiepidire un po’.

BUON APPETITO!

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento