In forma di creta

Spread the love

L'Atelier In forma di creta è un meraviglioso spazio allestito per sostenere l’esplorazione della creta, materia che parla della storia dell’uomo e in cui le mani – formidabile strumento primario di lavoro – hanno occasione di incontrarla, esplorarla e conoscerla ricavandone sensazioni, forme, percezioni e immaginari.

La creta viene proposta nelle sue “fasi vitali” da umida a secca. Può essere tritata, polverizzata, incontrare l’acqua, tornare viva e riprendere la sua capacità plastica.

La creta viene osservata, manipolata, spezzettata, plasmata tramite le mani a pugno, palmo o punta delle dita. I bambini più piccoli, ma anche i ragazzi e gli adulti hanno l'occasione di scoprire la forza del contatto con la terra, da cui ottenere forme diverse, alfabeti plastici, stratificazioni, strutture ricche di pieni e vuoti, fino a raggiungere forme complesse o composizioni dai colori differenti.

In questo Atelier la creta viene proposta in relazione a diversi supporti di lavoro:

  • tavolette in legno di varie forme e dimensioni,
  • piani specchianti,
  • piani in metallo,
  • piani in plastica.

I tavoli di lavoro permettono di utilizzare strumenti tradizionali (stecche e mirette) ma anche inusuali (tagliapasta, schiacciapatate, sac-à-poche)

Infine torce, lenti e microscopi, collegati al computer, consentono di entrare in modo nuovo nella struttura più intima e spaesante della materia.

...

REPORTAGE ESPERIENZIALE

Ecco qui le meravigliose esperienze e sperimentazioni di Kristel Sundari (clicca sulla data)

  • 2 Febbraio 2020 (26 mesi)